27/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare

Forst

Com. BE, distr. Thun, nell'alta valle della Gürbe. Insediamento sparso comprendente il piccolo villaggio di F. e le frazioni di Allmid, Längmoos, Chromen, Riedhubel e fattorie isolate. Pop: 102 ab. nel 1764, 302 nel 1850, 297 nel 1900, 266 nel 1950, 234 nel 1980, 309 nel 2000. A Seieried è stata ritrovata una villa romana con terme. La frazione di F., menz. per la prima volta nel 1344 assieme alla signoria di Gurzelen, è situata nell'area boschiva tra Wattenwil, Längenbühl e Gurzelen; apparteneva probabilmente al capitolo di Amsoldingen, dal quale dipendeva anche sul piano religioso. Unitamente ad Amsoldingen, F. passò nel 1488 a Berna, che dotò questa località isolata di diritti di giurisdizione e la vendette a privati. Nel 1541 F. fu per metà nelle mani di un contadino, che vi esercitava il banno e la bassa giustizia. Nel XVIII sec. l'amministrazione della bassa giustizia nella "vecchia signoria di F." fu assegnata per due terzi al tribunale di Gurzelen della signoria di Burgistein e per un terzo (in quanto distr. più piccolo) al tribunale di Amsoldingen, nel baliaggio bernese di Thun (distr. di Oberseftigen nel 1798 e Oberamt di Thun nel 1803). Nel 1922 F. fu incluso su sua richiesta al vicino com. parrocchiale di Wattenwil, nonostante l'opposizione di Amsoldingen. Caratterizzato dall'agricoltura e dall'artigianato, il com. presenta un alto numero di pendolari in uscita. La pop., costantemente diminuita dal 1850, ha registrato dal 1980 un'inversione di tendenza, dovuta all'attività edilizia nella Breiten. F. collabora con Längenbühl in diversi settori, per esempio nel consorzio scolastico.


Fonti
FDS BE, II/11
Bibliografia
Das Amt Thun, 1943
– A.-M. Dubler, «Die Region Thun-Oberhofen auf ihrem Weg in den bernischen Staat (1384-1803)», in BZGH, 66, 2004

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / cne