Fahrni

Com. BE, distr. Thun, situato nella zona collinare tra la valle della Zulg e la valle della Rotachen, comprendente Dörfli, gli insediamenti di Rachholtern, Lueg, Äschlisbühl, Bach, Embergboden e fattorie isolate; (1299: Varne). Pop: 324 ab. nel 1764, 766 nel 1850, 686 nel 1900, 722 nel 1950, 715 nel 2000. Nel ME F. apparteneva alla signoria di Heimberg, parte del baliaggio di Katterli, detenuto dai von Kyburg; il tutto passò nel 1384 a Berna nella giurisdizione indipendente (Freigericht) di Steffisburg, compresa nel baliaggio di Thun. F. e l'intera valle della Zulg detenevano antichi diritti d'uso sui boschi signorili dei von Kyburg (poi passati a Berna), che da Eriz si estendevano fino allo Schallenberg (documento del 1344); il riscatto di tali diritti da parte dello Stato fu all'origine di vari processi (1847-97) fra lo Stato, F. e i com. vicini. F. appartiene alla parrocchia di Steffisburg; dal 1951 esiste una chiesa filiale a Rachholtern. Nel com. predominano l'allevamento, l'economia lattiera e il piccolo artigianato; ca. la metà della pop. attiva lavora fuori dal com. (autopostale Schwarzenegg-Thun dal 1975). Un nuovo quartiere è stato creato a Obere Mürggen. Il centro del com. è costituito oggi da Rachholtern con la chiesa, la scuola, una sala multiuso, la Cassa Raiffeisen, l'ufficio postale e il caseificio.


Bibliografia
Einwohnergemeinde Fahrni, 1987

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / sgh