Zimmerwald

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Ex comune BE, distretto Seftigen, circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland, dal 2004 forma con Englisberg il comune di Wald (BE); (1296: Zymmerwalt; denominazione ufficiale fino al 1902: Obermuhlern und Zimmerwald, come l'omonimo distr. giudiziario). Insediamento sparso sull'altopiano del Längenberg, comprendente il villaggio di Z., diverse frazioni, tra cui Obermuhlern, Niederhüseren, Egg e Winzenried, e fattorie sparse. Pop: 484 ab. nel 1764, 810 nel 1850, 648 nel 1900, 697 nel 1950, 885 nel 2000. Sono stati rinvenuti reperti del Neolitico (Äppenacker) e di epoca romana (Uf der Mur e Weiermatt) e un'antica fornace da calce (Heggacker). Dalla fine del XIII sec., proprietà e diritti passarono progressivamente a cittadini di Berna (tra l'altro ai von Bubenberg nel 1297 e poi ai von Egerden, von Isenhut e von Trimstein) e a istituzioni ecclesiastiche (per esempio la prepositura di Interlaken, le commende di Münchenbuchsee e Köniz e l'ospedale superiore di Berna). Con la Riforma (1528) i diritti giurisdizionali passarono a Berna, che fece amministrare dal cancelliere del tribunale della città il distr. giudiziario di Obermuhlern e Z. Sul piano militare Z. dipendeva dalla giurisdizione (Landgericht) di Seftigen. Su quello ecclesiastico fino al 1697 fece capo a Belp, poi formò un com. parrocchiale comprendente Niedermuhlern ed Englisberg (chiesa del 1697-99). Z. è servito dalla linea di autopostali Berna-Riggisberg. Già prima della fusione, Z. e Englisberg collaboravano nella gestione del consorzio scolastico e nell'ambito dell'amministrazione com. La pensione Beau Séjour (oggi demolita, costruita nel 1860 nel parco di un piccolo castello di caccia che la fam. bernese von Werdt aveva edificato nel 1641) ospitò nel 1915 la conferenza di Z. a cui parteciparono Nikolaj Lenin e Lev Trockij. Nella frazione di Waldhof l'ist. di astronomia dell'Univ. di Berna dispone di un osservatorio astronomico (dal 1956) e di una stazione di osservazione satellitare (dal 1988). All'inizio del XXI sec. Z. ospitava alcune piccole aziende artigianali e conservava un carattere rurale malgrado la realizzazione di nuovi quartieri dopo il 1970.


Bibliografia
– W. Steiner, Die Kirche von Zimmerwald, 1987
– F. Brönnimann, Wie entstand unsere Gemeinde?, 2 voll., [1988-1989]
– AA. VV., Bauinventar der Gemeinde Zimmerwald, 1996
– F. Brönnimann, 700 Jahre Zimmerwald, 1996

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / cne