Seftigen (comune)

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Com. BE, distr. S., circoscrizione amministrativa Thun; (1277: Seftingen). Com. e villaggio si trovano in una regione di drumlins tra la valle dell'Aar e l'alta valle della Gürbe. Pop: 346 ab. nel 1764, 676 nel 1850, 603 nel 1900, 956 nel 1950, 2076 nel 2000. Sono state rinvenute vestigia di una villa romana con sistema di riscaldamento a ipocausto e pozzo a carrucola in località Räbzälg, e tombe risalenti all'alto ME nel Leimeried. Nel tardo ME S. fece parte della signoria di Burgistein. Nel XV sec., con la spartizione tra gli eredi di Ludwig von S., originario di Friburgo, si separò divenendo una giurisdizione; una metà rimase a fam. cittadine bernesi (Seftinger, von Büren), l'altra passò all'ospedale superiore di Berna (XV sec.) e poi ritornò alla signoria di Burgistein sotto Jakob von Wattenwyl (1523). In seguito e fino al 1798, la bassa giurisdizione di S. venne amministrata alternativamente dai signori von Burgistein e dalla fam. von Büren. Dal 1388 al 1798 S. dovette la sua importanza all'omonima giurisdizione (Landgericht), di cui fu capoluogo. Sul piano ecclesiastico, S. fece capo alla parrocchia di Kirchdorf fino al 1664, quando fu riassegnato alla più vicina chiesa di Gurzelen. Località a carattere agricolo e artigianale, S. conobbe un primo sviluppo dopo la realizzazione della ferrovia della valle della Gürbe (1901-02, stazioni a Burgistein e S.), e un secondo alla fine degli anni 1960-70 con la costruzione dei nuovi quartieri in zona Zälg, Berg e Allmend. All'inizio del XXI sec., possibilità di guadagno erano offerte dall'agricoltura (22% dei posti di lavoro nel com. nel 2005) e da diverse piccole industrie. Grazie a una posizione viaria favorevole (ferrovia, autostrada), nel 2000 quasi quattro quinti della pop. attiva residente lavoravano fuori com., spec. negli agglomerati di Berna e Thun.


Bibliografia
– R. von Stürler, Die vier Berner Landgerichte Seftigen, Sternenberg, Konolfingen und Zollikofen, 1920
– E. Schneeberger, Bauinventar der Gemeinde Seftigen, 1999

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / lta