Waldenburg (distretto)

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Distr. BL, capoluogo W., che comprende principalmente il Frenkental anteriore e posteriore, le colline confinanti e la parte superiore del Diegtertal. Signoria medievale, dal 1400 baliaggio del cant. Basilea, fu poi distr. elvetico (1798-1803) e fino al 1833 distr. del cant. Basilea. Pop: 9759 ab. nel 1850, 9380 nel 1900, 10'133 nel 1950, 15'143 nel 2000. I von Frohburg nel 1265 vendettero la signoria di W. al vescovo di Basilea. Nel 1400 essa passò alla città di Basilea, che dalla metà del XV sec. creò le premesse amministrative per garantirsi le entrate provenienti dal nuovo territorio (ad esempio registro anagrafico, ca. 1460). Nel 1673 il baliaggio di W. fu riunito a quello di Ramstein. I confini territoriali del distr. mutarono un'ultima volta con l'attribuzione di Tenniken al distr. di Sissach in seguito alla separazione cant. (1833). Nel distr., ancora a carattere prevalentemente rurale all'inizio del XXI sec., nel XVIII sec. si affermò la passamaneria; da W. proveniva oltre la metà della produzione di nastri di seta basilese (691 telai nel 1754, 853 nel 1770, 1168 nel 1786, 1549 nel 1856, 1286 nel 1908). Poiché con la realizzazione del tunnel dell'Hauenstein (aperto nel 1858) il distr. rischiava l'isolamento viario, nel 1853 le autorità tentarono, in un primo tempo con poco successo, di attirare l'industria orologiera nella valle. L'azienda com. fu privatizzata nel 1859 (oggi Revue Thommen). Nel 1904 a Hölstein venne fondata la fabbrica di orologi Oris Watch & Co (dal 1982 Oris SA), ancora attiva all'inizio del XXI sec. Fino agli anni 1970-80 l'orologeria nel distr. di W. rivestì un'importanza centrale per il cant. Nel 1880 venne inaugurata la ferrovia di W. da Liestal a W.; la funivia Reigoldswil-Wasserfallen, l'unica del cant. Basilea Campagna, entrò in servizio nel 1956. Il traffico sul passo dell'Hauenstein superiore nel XX sec. registrò un nuovo incremento con la motorizzazione, ma crollò dopo l'apertura della galleria autostradale del Belchen (A2, 1970).


Bibliografia
– F. Gschwind, Bevölkerungsentwicklung und Wirtschaftsstruktur der Landschaft Basel im 18. Jahrhundert, 1977
Nah dran, weit weg: Geschichte des Kantons Basel-Landschaft, 5-6, 2001
Waldenburg, 2003

Autrice/Autore: Philippe Hofmann / cmu