No 1

Maag, Albert

nascita 13.7.1862 Berna, morte 10.4.1929 Basilea, rif., di Bachenbülach. Figlio di Salomon, calzolaio, e di Katherina Elisabeth Blum, di Bretten (Baden, D). ∞ (1889) Flora Clara Olga Stebler, di Seedorf (BE). Dopo le scuole a Berna, studiò storia e lingue classiche all'Univ. di Berna, conseguendo il dottorato nel 1885. Dal 1886 al 1928 insegnò alle scuole secondarie e al liceo di Bienne, dove cercò di risvegliare l'interesse per la storia locale: su sua iniziativa, nel 1888 nacque la Soc. di storia di Bienne (sciolta nel 1914), di cui fu vicepres. e segr. (1888-1908), e per la quale fu redattore del Bieler Neujahrsblatt (1908-11). In seno all'ass. Pro Petinesca (fondata nel 1898), promosse scavi archeologici nel sito romano omonimo. Autore di saggi di storia locale, si distinse per le ricerche sulla storia delle truppe sviz. al servizio della Francia e del regno di Napoli e quale curatore di diari di comandanti sviz. al servizio di Napoleone.


Bibliografia
Seeländer Boote, 11.4.1929
– W. e M. Bourquin, Biel, stadtgeschichtliches Lexikon, 1999, 249

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / sma