27/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare

Forch

Quartiere dei com. zurighesi di Maur e Küsnacht, situato a 690 m sul valico tra il lago di Zurigo e la valle della Glatt. Pop: (parte meridionale, com. Küsnacht) 28 ab. nel 1950, 284 nel 2000; (parte settentrionale, com. Maur) 33 ab. nel 1950, 24 nel 1970. Il contemporaneo sviluppo di F. e delle frazioni di Scheuren e Aesch ha portato alla formazione di un complesso abitativo che contava 2473 ab. nel 2000. Attorno alla locanda Zur Krone, eretta nel 1783 alla sommità del valico, nel 1900 ca. nacque un piccolo nucleo abitato con otto case. Dal 1836 al 1901 costituì una stazione per il cambio dei cavalli sulla linea postale Zurigo-Egg, dal 1905 servita da autobus; dal 1912 vi è ubicata una fermata lungo la linea ferroviaria Zurigo-Esslingen (ferrovia della F.). Nel 1922 venne eretto un monumento commemorativo per onorare lo spirito di sacrificio mostrato dai militi zurighesi durante la difesa delle frontiere del 1914-18. Dopo l'incorporazione nell'agglomerato di Zurigo attorno al 1960, F. divenne un quartiere residenziale esclusivo. La difesa degli interessi della pop. dal 1974 è affidata all'ass. Aesch-Scheuren-F.


Bibliografia
– J. Bruppacher, «Das kantonal-zürcherische Wehrmännerdenkmal auf der Forch», in Küsnachter Jahresblätter, 1977, 56-63
– H. R. Thalmann, «Der Ortsverein Aesch-Scheuren-Forch», in Maurmer Neujahrs-Blätter, 2004, fasc. 2, 52-55
– E. Spiess, «Siedlungsentwicklung von Aesch-Scheuren-Forch», in Maurmer Neujahrs-Blätter, 2005, 6-29

Autrice/Autore: Martin Illi / mku