No 2

Sagalowitz, Wladimir

nascita 18.5.1898 Vitebsk (Russia, oggi Bielorussia),morte 31.10.1969 Zurigo, isr., cittadino russo, dal 1957 di Zurigo. Figlio di Hirsch, commerciante di lino, di Minsk, e di Jetta Burland. Fratello di Benjamin ( -> 1). ∞ (1944) Lucie Aus der Au. Fuggì a Königsberg con la fam. nel 1905, frequentò la facoltà di medicina dell'Univ. di Zurigo (1917-21) e dal 1922 una scuola di pittura e disegno a Berlino. Nel 1933 riparò in Francia. Compì brevi soggiorni in Svizzera durante gli anni 1930-40, partecipando quale disegnatore per la stampa a congressi sionisti e al processo di Berna sui falsi Protocolli dei savi di Sion (1933-37). Stabilitosi a Zurigo nel 1943, continuò la sua attività di disegnatore per diversi giornali adottando il nome d'arte Sagal e facendosi conoscere, tra l'altro, come ritrattista di personaggi quali Marc Chagall, Albert Einstein e Thomas Mann, suoi contemporanei. Documentò con schizzi numerose rappresentazioni dello Schauspielhaus di Zurigo, del teatro isr. Habimah e del teatro amatoriale zurighese Perez.


Bibliografia
– S. Gisel-Pfankuch, B. Lüthi, Gezeichnet, 2005

Autrice/Autore: Karin Huser / ggm