No 1

Gargantini, Gerolamo Battista

nascita 5.11.1861 Gentilino (oggi com. Collina d'Oro), morte 4.5.1937 Lugano, catt., di Gentilino; di una fam. originaria della val Greghentino, nella regione di Bergamo, di cui alcuni rami si stabilirono agli inizi del XIX sec. nei dintorni di Lugano. ∞ Oliva Bondini. Nel 1882 emigr˛ a Mendoza (Argentina); nel 1895 fond˛ insieme a un suo cognato (Giovanni Giol, friulano) una prospera azienda agro-vinicola a Maip¨, presto divenuta tra le maggiori del Paese e chiamata, a ricordo dei suoi luoghi di origine, La Collina de Oro. Nel 1911 fece ritorno a Lugano, cedendo l'azienda madre al cognato. Divenuto il principale azionista della fabbrica di tabacchi di Lugano, fece erigere in cittÓ dall'architetto Giuseppe Bordonzotti la propria residenza, Villa Florida (1911-13), e realizzare, da Bordonzotti e Orsino Bongi, il piccolo quartiere di abitazioni civili dei palazzi Gargantini (1912-33), in riva al lago. Di orientamento liberale, nel 1925 don˛ al com. di Gentilino la palazzina detta Bora da Besa, ritrovo dei liberali della regione.


Bibliografia
– M. Agliati, A.M. Redaelli, Storia e storie della Collina d'oro, 1978
Corriere del Ticino, 2.11.1983
– M. Daguerre, La costruzione di un mito, 1998, 91-118

Autrice/Autore: Antonio Gili