16/02/2012 | segnalazione | PDF | stampare

Rüschegg

Com. BE, distr. Schwarzenburg, circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland; (1417-28: Ruesseg). Esteso com. situato tra il torrente Schwarzwasser (714 m) e la catena dello Stockhorn (cima dell'Ochsen a 2188 m), che comprende insediamenti sparsi e i villaggi di Heubach, Gambach, Hirschhorn e Graben. Fino al 1860 fece parte del com. di Guggisberg. Pop: 2263 ab. nel 1860, 2318 nel 1900, 1872 nel 1950, 1274 nel 1980, 1628 nel 2000. Nel 1808 fu istituito un vicariato. La chiesa risale al 1813. R. divenne un com. parrocchiale autonomo nel 1860. La pop. era composta da contadini proprietari, dediti alla campicoltura, alla frutticoltura, all'allevamento e all'economia lattiera (nelle fattorie private e sugli alpeggi), e da poveri (calderai e cestai) stabilitisi nei beni comuni dello Scheidwald, cui fu conferita d'ufficio la cittadinanza attorno al 1819. "Com. più povero del cant.", R. si riprese nel XX sec. grazie al sostegno cant. (dal 1937), alla perequazione finanziaria tra i com. (dal 1954) e al turismo. Le località di Schwefelbergbad (1803) e di Längeneybad (verso il 1850) divennero rinomate stazioni turistiche e di cura, mentre il Gantrisch si sviluppò quale zona di svago (sci, escursionismo, arrampicata con parco avventura) alle porte di Berna. Nel 2000 il 66% della pop. attiva erano pendolari in uscita, spec. verso Berna.


Bibliografia
– AA. VV., Festschrift zum hundertjährigen Bestehen der Gemeinde Rüschegg, 1860-1960, 1960 (19802)

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / ato