No 7

Hoffmann, Felix

nascita 18.4.1911 Aarau, morte 16.6.1975 Aarau, di Aarau. Figlio di Emil Adolf, direttore musicale, e di Mina Fröhlich. ∞ (1936) Gretel Kienscherf. Dopo la scuola cant. ad Aarau, frequentò la scuola di arti e mestieri di Basilea (1931), la scuola di belle arti di Karlsruhe (1931-33), dove si dedicò all'incisione su legno, e la scuola statale di belle arti e arti applicate di Berlino (1933-34). Dal 1935 lavorò come grafico e pittore indipendente ad Aarau. Tra le sue opere figurano dipinti figurativi a olio, vetrate, dipinti murali, mosaici e illustrazioni (silografie, litografie, disegni) per numerosi libri (tra cui Joggeli wott go Birli schüttle, 1963) e riviste. Acquisì fama intern. grazie ai suoi libri illustrati ispirati alle fiabe dei fratelli Grimm; una parte delle immagini evidenzia gli aspetti demoniaci delle fiabe, l'altra è maggiormente legata alla realtà e all'ambiente che circondavano H. Nel 1957 ottenne il Premio sviz. del libro per ragazzi, e nel 1962 il New York Herald Tribune Children's Book Award.


Bibliografia
Illustratori svizzeri di libri figurati, 1900-1980, 1983, 36

Autrice/Autore: Verena Rutschmann / mku