Niederstocken

Ex comune BE, distretto Niedersimmental, circoscrizione amministrativa Thun, dal 2014 forma con Höfen e Oberstocken il comune di Stocken-Höfen; (1351: Stogken). Il villaggio è situato nello Stockental, con alpeggi e bosco fino alle cime della catena dello Stockhorn. Pop: 126 ab. nel 1764, 240 nel 1850, 196 nel 1900, 259 nel 1950, 291 nel 2000. È stata rinvenuta una fossa per catturare selvaggina risalente all'età della Pietra sullo Stockenfluh. Alla fine del XV sec. il Seliswald fu danneggiato da una frana. N. faceva capo alla signoria e alla parrocchia del capitolo di Amsoldingen. Dopo la soppressione di quest'ultimo (1485), Berna attribuì N. sul piano giudiziario al baliaggio di Thun (bassa giurisdizione di Amsoldingen) e su quello militare alla giurisdizione di Seftigen (1505); nel 1803 entrò a far parte del baliaggio (Oberamt) di Niedersimmental. N. fece capo alla parrocchia di Reutigen; nel 1556 fu confermata la sua appartenenza alla comunità rif. Una cappella, fondata nel 1481 da Hans Schütz, venne demolita dopo la Riforma. Il com. era dotato di una propria scuola. Prima del 2014 tutti i tentativi di aggregazione tra N. e Oberstocken (l'ultimo nel 1988) erano falliti. N. è collegato a Thun, Wimmis e alla valle della Gürbe dalla strada e da un servizio di autopostali (1921). Malgrado la concessione ottenuta tra il 1898 e il 1926, la ferrovia dello Stockental non fu mai realizzata. Il villaggio ha conservato il proprio carattere rurale fino al XXI sec.


Bibliografia
Simmentaler Heimatbuch, 1938
– J.-P. Anderegg, Bauinventar der Gemeinde Niederstocken, 2003

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / ato