No 6

Moser, Carl

nascita 23.5.1867 Rüderswil, morte 20.11.1959 Berna, rif., di Zäziwil. Figlio di Samuel, panettiere, e di Maria Schallenberger. ∞ Marie Gerber, figlia di Martin, ebanista. Dopo le scuole elementari a Konolfingen (1874-83) e la scuola agraria di Rütti a Zollikofen (1883-85), studiò scienze naturali e agronomia a Halle e al Politecnico fed. di Zurigo (1886-89), conseguendo il diploma di ingegnere agronomo (1889). Fu insegnante alla scuola agraria di Sursee (1889-95) e direttore della scuola agraria di Rütti (1895-1908). Consigliere di Stato (1908-31, Dip. dell'agricoltura e delle foreste), fece parte della direzione nazionale del PRD (1914-19) e fu deputato al Consiglio nazionale (1917-19). Nel 1919 passò al PAB e divenne Consigliere agli Stati (fino al 1935). Esperto ricercatore nel settore della produzione vegetale, quale Consigliere di Stato si impegnò a favore delle scuole agrarie e promosse migliorie fondiarie e progetti di rimboschimento. Durante la crisi degli anni 1930-40 presiedette la Cassa di soccorso ai contadini. Fece inoltre parte dei consigli di amministrazione delle Forze motrici bernesi, delle FFS e dello zuccherificio di Aarberg e fu pres. della Banca cant. di Berna (dal 1931) e membro del comitato dell'Unione sviz. dei contadini. Nel 1905 fu insignito del dottorato h.c. del Politecnico fed. di Zurigo.


Bibliografia
Der Bund, 23.5.1937; 23.5.1957; 22.11.1959
Schweizer Bauer, 23.11.1959
– Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 203
– W. Moser, Zucker, 1986, 161 sg.

Autrice/Autore: Peter Stettler / mdi