No 7

Nägeli, Hans Rudolf

nascita ca. 1457, morte 27.4.1522 nella battaglia della Bicocca, nei pressi di Milano, di Berna. Figlio di Burkhard e di Benedikta von Hürenberg. ∞ Elisabeth Sommer, di Immenberg (com. Wetzikon, TG). Nel 1468 ereditò dal padre la comproprietà della signoria di Münsingen. Frequentò le scuole a Parigi. Fu deputato al Gran Consiglio bernese (1486), balivo di Aarwangen (1487-96), membro del Piccolo Consiglio (1496, 1503-04, 1509, 1519), balivo (gouverneur) di Aigle (1496-1502) e scoltetto di Thun (1505). Nel 1510 compì una missione diplomatica presso papa Giulio II. Nel 1512 si recò dal cardinale Matthäus Schiner a Venezia per discutere sulla retribuzione delle truppe conf. Nello stesso anno partecipò alla campagna di Pavia con truppe bernesi al servizio del pontefice. Durante l'affare di Köniz (1513) la sua casa di Berna fu saccheggiata, perché considerato un beneficiario di pensioni franc. Nel 1519 N. fu inviato in missione diplomatica in Savoia e presso la Dieta fed. di Baden. In qualità di capitano bernese al servizio della Francia partecipò inoltre con Albrecht vom Stein alle campagne it. (1521, 1522).


Bibliografia
– von Rodt, Genealogien, 4, 218

Autrice/Autore: Christian Müller (2) / vfe