No 6

Göldli, Roland

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 1464, morte 21.6.1518 Costanza, di Zurigo. Figlio di Heinrich ( -> 2). Fratello di Georg ( -> 1) e di Kaspar ( -> 4). Studiò a Basilea (1478-79) e a Colonia (1480-82), conseguendo nel 1481 il baccalaureus artium. Fu canonico di diversi capitoli sviz., in particolare del Grossmünster di Zurigo (1472-1501), di Beromünster (1493-1518) e di Zofingen (1508-18). Divenuto familiare di papa Innocenzo VIII, dal 1496 ricoprì la carica di conte palatino dell'aula lateranense e al più tardi dal 1501 fu notaio apostolico. Visse prevalentemente a Roma, soggiornando solo per brevi periodi in Svizzera o a Costanza. Tra il 1509 e il 1513 fu inviato della Dieta fed. presso la curia romana.


Bibliografia
– R. G. von Tiefenau, «Les premiers sceaux Göldlin (XVe siècle)», in Aar.S, 53, 1966, 2-14
– A. Meyer, Zürich und Rom, 1986
– C. Hesse, St. Mauritius in Zofingen, 1992

Autrice/Autore: Katja Hürlimann / cne