No 1

Rabaglio, Pietro

nascita 18.9.1721 Gandria (oggi com. Lugano), morte 12.11.1799 Gandria, catt., di Gandria. Figlio di Giacomo e di Lucia Rastelloni. Fratello di Vigilio ( -> 2). ∞ (1762) Costanza Caterina Artari, di Arogno. Si formò come stuccatore a Milano (1737-43) presso un certo Giambonini di Gandria. Nel 1743, chiamato da Vigilio, giunse a Madrid, dove avviò una ventennale attività di stuccatore al servizio della corona spagnola, lavorando sui cantieri diretti dal fratello. Rientrato definitivamente a Gandria nel 1760, partecipò alle opere di abbellimento della chiesa parrocchiale. Nel 1780 redasse una memoria, riassunta e pubblicata da Adolf Saager (1922).


Archivi
– ASTI
– Reale Acc. di belle arti di S. Fernando, Madrid
Bibliografia
– C. Agliati (a cura di), Mastri d'arte del lago di Lugano alla corte dei Borboni di Spagna, 2010 (con bibl.)

Autrice/Autore: Lucia Pedrini-Stanga