19/03/2014 | segnalazione | PDF | stampare

Tüscherz-Alfermée

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

Ex com. BE, distr. Nidau, circoscrizione amministrativa Bienne, dal 2010 parte con Twann del nuovo com. di Twann-Tüscherz. Situato sulla riva sinistra del lago di Bienne, è composto dai villaggi viticoli di Tüscherz (1230 ca.: Tusschiers; 1267: Tuschers; franc.: Daucher) e Alfermée (1276: Alphermme).I vigneti si estendono fino a un'altezza di 600 m, il bosco fino al crinale del Nidauberg e del Tüscherzberg. Pop: 165 ab. nel 1764, 262 nel 1850, 385 nel 1880, 309 nel 1900, 248 nel 1941, 304 nel 1950, 374 nel 1960, 283 nel 2000. Nel ME, la stretta riva circondata da terreni scoscesi era raggiungibile dal lago. Come parte della signoria dei conti de Neuchâtel-Nidau, T. passò a Berna nel 1388; per la bassa giustizia dipese dalla giurisdizione cittadina di Nidau. Sul piano ecclesiastico T. era legato alla parrocchia di Sutz, sulla riva opposta del lago; il parroco di Sutz celebrava la messa anche nella cappella sopra T., abbandonata con la Riforma. Dopo la soppressione del com. parrocchiale di Sutz, T. passò a Twann (1876). Nel 2010 i com. parrocchiali di Twann-Tüscherz e Ligerz si sono uniti nel com. parrocchiale di Pilgerweg Bielersee.

La viticoltura e la pesca caratterizzarono i villaggi. Dato che la riva era troppo stretta, gli ab. acquisirono prati dall'altra parte del lago, a Sutz. Tra i proprietari dei vigneti figuravano conventi (tra cui Sankt Urban, Gottstatt e Fraubrunnen), ospedali (Soletta, Nidau), ministeriali e più tardi anche cittadini di Berna, Bienne e Nidau. Sankt Urban possedeva diverse tenute viticole, come Schünen (1256, poi abbandonata) e Convalet (fino al 1848), che nel XVIII sec. fu trasformata in residenza di campagna, demolita nel 1859 durante la costruzione della ferrovia. La strada del lago di Bienne (1838), la linea ferroviaria Bienne-Neuchâtel (1860) e l'autostrada A5 (1973) separano le frazioni compatte di T. dal lago. La parte bassa del villaggio di Alfermée fu demolita nel 1969, la fascia di terreno ottenuta grazie alla correzione delle acque del Giura (1868-91) venne cementificata nel XX sec. Dal 1985 T. esige lo spostamento in galleria dell'autostrada A5 risp. una circonvallazione del paese. T. ebbe una scuola elementare fino al 1973, anno in cui il ciclo superiore fu trasferito a Twann, seguito dal ciclo inferiore nel 1995. La viticoltura, che negli anni 1880-90 subì una crisi con conseguente calo demografico, all'inizio del XXI sec. costituiva ancora un'importante fonte di reddito per T., accanto al commercio di vino e alla gastronomia. Nel 2010 il 77% della pop. attiva era costituito da pendolari in uscita, spec. verso Bienne.


Bibliografia
– P. Aeschbacher, Stadt und Landvogtei Nidau von den Anfängen bis ins 16. Jahrhundert, 1929
200 Jahre Rebgesellschaft Twann-Ligerz-Tüscherz, [1982]
– K. Zaugg, Bauinventar der Gemeinde Tüscherz-Alfermée, 2004

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / mib