05/09/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 
No 9

Gallati, Rudolf

Nell’edizione a stampa questo articolo Ŕ corredato da un’immagine. ╚ possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

nascita 16.4.1845 Glarona,morte 3.11.1904 Ouchy (com. Losanna), rif., di Mollis, Netstal e Glarona. Figlio di Rudolf, calzolaio, in seguito avvocato. ∞ Martha, figlia di Esajas Zweifel. Dopo gli studi in diritto a Zurigo, Heidelberg e Lipsia, fu attivo come avvocato a Glarona e divenne procuratore pubblico (dal 1871). Membro del triplo Consiglio (1872-86) e deputato al Gran Consiglio glaronese (1887-1904). Fu sindaco di Glarona (1875-81 e 1899-1904) e fece parte del Consiglio nazionale (1887-1904, pres. 1896), dove propose di creare un fondo per un'assicurazione fed. contro gli infortuni e le malattie. Schierato dapprima con l'opposizione democratica, in seguito si avvicin˛ ai liberali (dal 1893 tra le file dei radicali democratici sul piano fed.). Membro del comitato centrale del partito radicale democratico sviz. (1898-1904), fu giudice fed. (giugno-novembre 1904), cofondatore e pres. della Banca cant. di Glarona (1884-96). Fond˛ il mobilificio Horgen-Glarus (1902). Colonnello nel 1884, come colonnello brigadiere ottenne il comando del fronte meridionale del Gottardo. Fece parte del comitato centrale della Soc. sviz. degli ufficiali. Di orientamento radicale nella definizione dei rapporti fra Stato e Chiesa, assunse un atteggiamento liberal-conservatore sulle questioni sociali. Si fece portavoce di una tendenza centralista, soprattutto in ambito militare.


Bibliografia
– Gruner, Bundesversammlung/L'AssemblÚe, 1, 350
Glarus und die Schweiz, 1991, 78

Autrice/Autore: Hans Laupper, Veronika Feller-Vest / did