Aa, von [de Ah] (LU)

Fam. i cui membri sono attestati quali Consiglieri di Lucerna dal 1318 al 1431, pure denominata de A, von A, zer A; benché generalmente si ritenga che questo casato fosse imparentato con quello dei ministeriali nidvaldesi von A., l'esistenza di tale legame non è tuttavia provata. Il primo e maggiore esponente della fam. è Rudolf, menz. nel 1318/19 quale feudatario del convento di Lucerna insieme alla moglie Katharina von Bramberg, sorella di Johann, che fu scoltetto dal 1328 al 1333. Dal 1328 al 1342 fece parte della cerchia dei più insigni notabili lucernesi e come tale fu tra i firmatari delle lettere giurate sottoscritte nel 1328 e nel 1330 in difesa delle autonomie cittadine; nel documento del 1330 Rudolf figura quale membro del Piccolo Consiglio. Nel 1338 e dal 1340 al 1342 rivestì la carica di Ammann per conto della signoria asburgica; dopo la rivolta del 1343, di cui probabilmente fu uno dei capi, il suo nome non compare più nelle fonti. Suoi probabili discendenti sono vari membri del Consiglio, fra cui Jost, preposto all'ospedale cittadino (1419-22), e Hans, l'ultimo A. di Lucerna di cui si ha notizia (1431).


Bibliografia
– A. Truttmann, Das Geschlecht der von Ah, 1920, 4
MAS Untervaldo, 19712, 305
– F. Glauser, «Luzern und die Herrschaft Österreich 1326-1336», in Luzern und die Eidgenossenschaft, 1982, 9-135

Autrice/Autore: Roland Sigrist / vfe