Bara, Charlotte

nascita 20.4.1901 (Charlotte Elise Cathérine Bachrach) Bruxelles,morte 7.12.1986 Ascona, catt., di Ascona, di origine belga. Figlia di Paul. ∞ Carl Ruetters, psicologo. Si formò quale danzatrice con, tra gli altri, Alexander Sacharoff a Losanna, Berthe Trümpy e Vera Skoronel a Berlino e Raden Mas Jodjani in Olanda. Nel 1917 debuttò a Bruxelles con un programma di sua creazione. Si esibì in serate di danza a Berlino e dal 1924 ca. in Svizzera, soprattutto ad Ascona, dove dal 1928 possedette un proprio teatro, il teatro San Materno. Fino agli anni '50 tenne spettacoli e corsi di danza ad Ascona. Per la sua forte carica espressiva, Gabriele d'Annunzio la paragonò a Eleonora Duse.


Bibliografia
– P. P. Riesterer, C. Bara Ascona, Leben und Tanz, 1985
– A. Bernard, Lexikon der schweizerischen Tanzschaffenden, 1995, 12
– K.-R. Schütze, C. Bara, cat. della mostra Worpswede, 2001

Autrice/Autore: Alain Bernard / vfe