No 1

Genucchi, Giovanni

nascita 10.4.1904 Bruxelles, morte 3.10.1979 Acquarossa, catt., di Castro (oggi com. Acquarossa). Figlio di Carlo e di Giuseppina Ferrari. ∞ (1944) Osmana Speziali, figlia di Arturo. Cresciuto a Marolta, nella valle di Blenio, si form˛ da autodidatta come intagliatore in legno. Dal 1923 al 1925 lavor˛ a Bruxelles presso uno scultore in legno. Rientrato nel Ticino, visse come artigiano-scultore dal 1925 a Castro e dal 1935 a Barbengo. Tra il 1937 al 1949, anni in cui ebbe uno studio a Bellinzona, elabor˛ un linguaggio personale. Rientrato a Castro nel 1949, dovette alternare all'attivitÓ artistica quella contadina; dal 1954 al 1960 fu insegnante di disegno. Nel decennio 1960-70 ottenne i primi riconoscimenti pubblici. Tema centrale della sua opera, che fonde antico e moderno, Ŕ la figura femminile, contraddistinta da forme essenziali e da una morbida plasticitÓ, portata alle soglie dell'astrazione.


Archivi
– Fondo presso MVdC
Bibliografia
G. Genucchi, 1904-1979, cat. mostra Lottigna, 1983
– C. Guarda, G. Genucchi, 1994
DBAS, 385 sg.
– M. Bianchi (a cura di), Genucchi, 2004

Autrice/Autore: Paul Werner Blendinger