19/12/2013 | segnalazione | PDF | stampare | 
No 2

Göldi [Goeldi], Emil August

nascita 28.8.1859 Schlatt (com. Nesslau),morte 5.7.1917 Berna, rif., di Sennwald. Figlio di Johannes, insegnante, e di Anna Margretha Kunz. ∞ (1889) Adeline Meyer, figlia di Karl Eugen, di Liestal, commerciante a Rio de Janeiro. Dopo il liceo a Sciaffusa e la scuola magistrale a Peseux, studiò zoologia a Neuchâtel, Napoli, Lipsia e Jena, conseguendo il dottorato nel 1884. Dal 1884 al 1889 fu professore e conservatore presso il Museo nazionale brasiliano di Rio de Janeiro. Dopo la caduta della monarchia brasiliana, compì ricerche private nell'azienda rurale Colonia Alpina, presso Teresopolis, di proprietà del suocero. Dal 1894 al 1907 diresse il museo della città di Pará (oggi Belém), più tardi ribattezzato in suo onore Museu Paraense Emílio Goeldi. In seguito fu libero docente (1907) e professore straordinario (1908-17) di biologia e zoogeografia all'Univ. di Berna. Pioniere degli studi naturalistici ed etnologici in Amazzonia, fu autore di oltre 230 pubblicazioni, apparse tra l'altro nel Boletim do Museu Paraense Emílio Goeldi, da lui fondato. Massone.


Archivi
– StABE
– Museo di storia naturale, Berna
Bibliografia
ASESN, 1917, 36-59 (con elenco delle op.)
– A. Aerni «Sennwald: Der Naturforscher Prof. E. A. Göldi», in Der Alvier, 1992, n. 202, 7; n. 212, 7; n. 216, 7
Jahrbuch des Naturhistorischen Museums Bern, 11, 1993, 147-161, 185-195

Autrice/Autore: Thomas Baumann, Beatrice Häsler / ato