No 2

Balli, Federico

nascita 18.3.1854 Locarno, morte 21.8.1889 Cavergno, catt., di Cavergno. Figlio di Valentino Alessandro ( -> 4); fratello di Emilio ( -> 1) e di Francesco ( -> 3). ∞ Luigina Quadri. Dopo il collegio dei padri barnabiti di Monza (I), studi˛ (senza laurearsi) scienze economiche a Lovanio. Ritornato nel 1876 nel Ticino, si fece promotore dello sviluppo turistico della Vallemaggia creando a Bignasco l'H˘tel du Glacier (1883). Membro del Club alpino it. e poi di quello ticinese, lasci˛ le impressioni ricavate dalle escursioni e dall'osservazione della sua valle in diversi scritti di descrizione paesaggistica, tra cui La Valle Maggia vista a volo di uccello (1884) e Valle Bavona (1885). Nel 1885 cre˛ un cospicuo fondo destinato agli ammalati poveri della regione. Per il partito conservatore fu deputato al Gran Consiglio (1879-89, pres. 1883).


Bibliografia
– F. Balli, Valle Bavona, 1996 (rist. a cura di G. Martini)

Autrice/Autore: Chiara Orelli