No 1

Kubelík, Rafael

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 29.6.1914 Býchory (Impero austro-ungarico, oggi Repubblica Ceca), morte 11.8.1996 Horw, dal 1967 di Horw e Lucerna. Figlio di Jan, noto violinista. ∞ 1) (1942) Ludmila Julia Bertlová; 2) (1963) Elsie Jean Morison. Formatosi al Conservatorio di Praga (1928-33), esordě come direttore dell'orchestra filarmonica ceca, di cui fu piů tardi direttore stabile (1936-39, 1942-48). Dopo soggiorni a Londra e negli Stati Uniti, dove diresse la Chicago Symphony Orchestra (1950-53), si stabilě in Svizzera (1953). Fu direttore musicale della Covent Garden Opera a Londra (1955-58), direttore stabile dell'orchestra sinfonica della rete radiofonica bavarese (1961-79) e direttore musicale della Metropolitan Opera a New York (1973-74). Si esibě alle Settimane intern. di musica a Lucerna (dal 1948), tra l'altro con la prima del suo Requiem pro memoria uxoris (1962), e piů tardi fu consulente del festival lucernese (1981-92). A Lucerna tenne inoltre corsi per direttori d'orchestra (1961, 1962, 1982). Dopo l'abbandono dell'attivitŕ concertistica (1985), si dedicň alla composizione. Direttore ospite di fama intern., fu stimato spec. quale interprete delle sinfonie di Robert Schumann, Johannes Brahms e Gustav Mahler, nonché di opere di compositori cecoslovacchi.


Bibliografia
– M. See, «R. Kubelík», in Neue Zeitschrift für Musik, 126, 1965, 153-157
– S. Jaeger (a cura di), Atlantisbuch der Dirigenten, 1985, 221-224

Autrice/Autore: Regula Puskás / mdi