No 2

Weisskopf, Victor Friedrich

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 19.9.1908 Vienna, morte 21.4.2002 Newton (Massachusetts), isr., cittadino austriaco e dal 1943 statunitense. Figlio di Emil, avvocato, e di Martha Gut. ∞ 1) (1934) Ellen Tvede; 2) (1991) Duscha Scott nata Schmid. Dopo il liceo a Vienna, studi˛ fisica teorica a Vienna e Gottinga (1928-31), conseguendo il dottorato all'Univ. di Gottinga (1931); in seguito si perfezion˛ con Werner Heisenberg a Lipsia, Erwin Schr÷dinger a Berlino, Niels Bohr a Copenaghen e Wolfgang Pauli a Zurigo (1931-37). Fu docente (1937) e professore assistente (1939) all'Univ. di Rochester (New York), collabor˛ al progetto statunitense per la bomba atomica a Los Alamos (New Mexico, 1943-45) e fu poi professore di fisica al Massachusetts Institute of Technology (1946-74). Direttore generale del CERN a Ginevra (1961-65), promosse tra l'altro il progetto dell'anello di accumulazione ISR. Con Pauli formul˛ la teoria quantistica relativistica dei campi, fondata sui bosoni. Fu autore di contributi sulla teoria quantistica delle transizioni radiative, sull'elettrodinamica quantistica (self-energia dell'elettrone, primo calcolo dello spostamento di Lamb) e in seguito spec. sulla fisica nucleare (modello ottico del nucleo) e la fisica delle particelle elementari. Membro attivo di numerose soc. scientifiche e Acc., si impegn˛ per impedire la guerra nucleare. Fu insignito di 24 dottorati h.c.


Opere
Mein Leben, 1991
Il privilegio di essere un fisico, 1994 (inglese 1989)
Bibliografia
– V. Stefan (a cura di), Physics and Society, 1998 (con elenco delle op.)
– K. Gottfried, J. D. Jackson, źMozart and quantum mechanics╗, in Physics Today, 56, febbraio 2003, 43-47
National Academy of Sciences, Biographical Memoirs, 84, 2004, 373-397.

Autrice/Autore: Viktor GorgÚ / mdi