No 58

Schmid, Heinrich

nascita 6.4.1921 Zurigo, morte 23.2.1999 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Eduard, insegnante, e di Nanny nata S. ∞ Veronica Bruppacher. A Zurigo frequentò il liceo e studiò romanistica e slavistica, conseguendo il dottorato (1946). Collaboratore del Rätisches Namenbuch (dal 1947), fu redattore a tempo parziale del Dicziunari Rumantsch Grischun (1957-68), della cui commissione filologica fu membro (1955-94) e pres. (1969-84). Dopo l'abilitazione (1962), fu professore assistente (1963-66) e straordinario (1966-83) di lingue romanze e linguistica romanza comparata all'Univ. di Zurigo. Autore di numerosi studi, elaborò le basi di due lingue unificate per gli idiomi rom. dei Grigioni e per quelli ladini delle Dolomiti. Fu insignito del premio della Fondazione Jacques Edwin Brandenberger (1996) per i suoi straordinari meriti nel campo della standardizzazione del rom.


Bibliografia
– M. Iliescu et al. (a cura di), Die vielfältige Romania, 2001 (con elenco delle op.)

Autrice/Autore: Manfred Gross / vfe