Kabelwerke Brugg

Nel 1896 l'azienda di Gottlieb Suhner, con sede a Herisau, aprì presso la stazione di Brugg una filiale, che nel 1906, sotto la direzione del figlio del fondatore, assunse il nome Otto Suhner & Co. Dopo aver attraversato difficoltà finanziarie, l'impresa mutò la ragione sociale in Kabelwerke Brugg (1908). Negli anni 1911-45, sotto la guida di Walter Dübi, passò da 60 a 500 dipendenti. L'azienda produceva soprattutto funi e cavi in metallo o in materiale sintetico, impiegati in particolare per elettrodotti, impianti di risalita e telecomunicazioni. Mediante l'acquisizione di ditte affiliate, dal 1973 la Kabelwerke Brugg si è progressivamente trasformata in un gruppo industriale orientato verso il mercato intern. (Gruppo Brugg) e ha esteso la produzione ai sistemi di controllo dei processi e ai sistemi tubolari. Nel 1991 i singoli settori di attività sono divenuti ditte autonome sul piano giur. Nel 2000 il gruppo aveva un fatturato di ca. 350 milioni di frs. e 1300 dipendenti; azionisti di maggioranza erano le fam. Merker, Suhner e Wartmann.


Bibliografia
Brugg. Tradition - Vision, 1996
Brugg erleben, 2 voll., 2005

Autrice/Autore: Andreas Steigmeier / vfe