• <b>Kaba</b><br>Manifesto pubblicitario della Bauer AG nel 1925 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). La ragione sociale dell'impresa produttrice dei mobili da ufficio in acciaio Staba e delle casseforti Kaba sarà Bauer AG.

Kaba

Nel 1862 Franz Bauer cominciò a costruire casseforti ignifughe in un'officina di Unterstrass (oggi com. Zurigo). Nel 1866 fondò una propria ditta sotto la ragione sociale Franz Bauer, Schlosserei und Fabrikation von Geldkassen; nel 1890 i crescenti successi ottenuti gli consentirono di costruire a Unterstrass una nuova fabbrica dove venivano prodotte anche camere blindate. Dopo la morte di Bauer (1908), l'azienda venne diretta dai figli Franz, Karl, Adolf ed Edwin, che nel 1909 fondarono una filiale a Como, più tardi trasferita a Milano. Nel 1912 l'azienda avviò la produzione in serie di mobili da ufficio in tubi di acciaio (Staba), ma durante la prima guerra mondiale entrò in crisi e nel 1915 venne chiusa. Nello stesso anno Leo Bodmer fondò la Bauer AG, che rilevò le attività della ditta precedente e nel 1918 cominciò a fabbricare serrature di sicurezza a Wetzikon (ZH). L'invenzione della chiave piatta reversibile da parte di Fritz Schori nel 1934 rese le serrature Kaba (sigla derivata da "KAssen-BAuer") un prodotto di successo. La Bauer AG si sviluppò in modo costante e dalla metà del decennio 1960-70 all'inizio degli anni 1990-2000 si è espansa sia in Svizzera (creando nuove fabbriche e rilevando altre ditte) sia all'estero (con ulteriori rilevamenti, partecipazioni aziendali e nuove soc. di vendita). Nel settore della sicurezza assunse importanza l'elettronica; dopo la vendita del reparto della tecnica da ufficio (1992), il gruppo Kaba si concentrò su altri settori (controllo degli accessi, gestione tempi, sistemi di porte, sistemi di chiusura, impianti per banche, integrazione di sistemi). Nel 1975 l'impresa venne riorganizzata nella Bauer Holding AG (dal 1991 Bauer Kaba Holding AG), dal 1995 Kaba Holding AG con sede a Rümlang. I dipendenti, passati dai 100 ca. del 1947 agli oltre 270 del 1965, nel 1991 erano saliti a 1600. Nell'anno di esercizio 2003-04 il gruppo comprendeva 49 ditte affiliate in oltre 20 Paesi (Svizzera, Unione europea, Stati Uniti, Giappone, Singapore, Malaysia), con ca. 5900 dipendenti (di cui ca. 990 in Svizzera) e un utile di 56,8 milioni di frs.

<b>Kaba</b><br>Manifesto pubblicitario della Bauer AG nel 1925 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).<BR/>La ragione sociale dell'impresa produttrice dei mobili da ufficio in acciaio Staba e delle casseforti Kaba sarà Bauer AG.<BR/>
Manifesto pubblicitario della Bauer AG nel 1925 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
(...)


Archivi
– Archivio Kaba, Rümlang

Autrice/Autore: Markus Bürgi / vfe