No 1

Kolarov, Vasil Petrov

nascita 16/28.7.1877 Šumen (Bulgaria), morte 23.1.1950 Sofia, cittadino bulgaro. Figlio di Petăr, artigiano e comunista. Studi˛ diritto a Ginevra (1897-1900); politicamente attivo, insieme ad altri studenti bulgari di orientamento marxista, come Todor Lukanov, Christo Kabakčiev e Nikolaj Maksimov, ebbe stretti legami con l'emigrazione russa e spec. con Georgij Plechanov e la sua org. marxista Liberazione del lavoro. Membro del partito operaio socialdemocratico bulgaro (dal 1897), fu deputato al parlamento bulgaro (1913-23). Dopo il fallimento della rivolta del settembre del 1923 emigr˛ nell'URSS. Tornato in Bulgaria nel settembre del 1945, ne fu parlamentare, ministro degli esteri e primo ministro (1949-50). Matur˛ la convinzione che la Svizzera, grazie al governo democratico e alla tolleranza per le dottrine rivoluzionarie e i marxisti russi, avesse contribuito ampiamente alla formazione del movimento socialista bulgaro.


Opere
Detstvo, junošestvo, văzmăžavane. Spomeni, 1966
Spomeni (1891-1924), 1968

Autrice/Autore: Zvetelina Staikov Michel / sma