No 4

Fabri, Guillaume

nascita 25.6.1560 Hilden (presso Düsseldorf),morte 15.2.1634 Berna, rif., di Berna. Figlio di Peter Andreas Drees, cancelliere del tribunale, e di Margareta auf dem Sand risp. in der Schmitten, matronimico latinizzato in Fabricius (Guilelmus Fabricius Hildanus) e francesizzato in F. ∞ (1587) Marie Colinet. Dopo aver frequentato le scuole a Düsseldorf e Colonia, nel 1576 seguì un apprendistato di chirurgo a Neuss; nel 1580 era assistente del chirurgo ducale Cosmas Slot a Düsseldorf. Nel 1585 iniziò un periodo di peregrinazioni, con soggiorni a Metz, Ginevra e Losanna. Praticò a Hilden (1589), Colonia (1593), Losanna e Ginevra (1596-99); nel 1599 a Colonia entrò a far parte della corporazione dei barbieri e nel 1600 ritornò a Losanna. Chirurgo della città di Payerne dal 1602 al 1610, dal 1611 al 1615 risiedette a Losanna, compiendo viaggi per fornire consultazioni. Accolto a Berna nel 1615 come "Medico und Chirurgo", fu ammesso gratuitamente alla cittadinanza. Nel 1618 fu nominato chirurgo personale del marchese di Baden-Durlach. Chirurgo esperto, abile e molto rinomato, fu autore, tra l'altro, di opere sulla cancrena (1593), sulla dissenteria (1602), sulla chirurgia da campo (1607), sulla litotomia vescicale (1626) e di sei Centuriae di osservazioni chirurgiche (dal 1610). I suoi scritti furono oggetto di numerose ristampe. La scienza anatomica era per F. "chiave e timone della medicina" (1624). Nei suoi canti spirituali, composti per l'edificazione dei cristiani, trovano espressione sia la sua esperienza di medico, sia l'umanità della sua visione del mondo.


Opere
– V. Schneider-Hiltbrunner, Wilhelm Fabry von Hilden 1560-1634, Verzeichnis der Werke und des Briefwechsels, 1976
Archivi
– Fondo presso BBB
Bibliografia
– E. Olivier, Médecine et santé dans le Pays de Vaud des origines à la fin du XVIIe siècle, 1962
– E. Hintzsche, Guilelmus Fabricius Hildanus, 1560-1634, 1972
– H. Thomke, «Medizin und Poesie - Fabricius Hildanus als Dichter», in Res publica litteraria, a cura di S. Neumeister, C. Wiedemann, 1987, 431-442
– O. Pot, «Une encyclopédie protestante autour de Simon Goulart», in Bibliothèque d'humanisme et Renaissance, 56, 1994, 475-493

Autrice/Autore: Urs Boschung / sgh