Seehof

Com. BE, distr. Moutier, circoscrizione amministrativa Giura bernese; (1540: Seehoft; 1673: Eslay). Insediamento sparso situato nell'omonima valle, comprendente S., le frazioni di Bächlen, Karlisberg e Stägen e alcune fattorie isolate. Il nome franc. Elay, ufficiale fino al 1914, venne mutato nel ted. S. con il sostegno del governo bernese e l'approvazione degli ab., in maggioranza germanofoni dal 1840 (97% nel 1880, 98% nel 1910, 91% nel 2000). Pop: 202 ab. nel 1850, 126 nel 1900, 99 nel 1950, 79 nel 2000. S. fece parte della prepositura di Moutier-Grandval (principato vescovile di Basilea). Dopo la Riforma rimase l'unico villaggio catt. della regione di Sous-les-Roches. In seguito, durante il dominio franc. (1797-1813), fu sottoposto ai Dip. del Mont-Terrible e dell'Haut-Rhin; nel 1815 passò al cant. Berna. Sul piano ecclesiastico dipende dalla parrocchia di Vermes. I rif., dal 1920 in maggioranza, fanno capo al com. parrocchiale di Grandval e alla comunità ted. di Moutier. La scuola, menz. nel 1784, ebbe un nuovo edificio nel 1969. Lontano dalle vie di comunicazione, S. ha mantenuto il suo carattere rurale.


Bibliografia
– A. Daucourt, Dictionnaire historique des paroisses de l'ancien Evêché de Bâle, 8, 1913, 167-173 (rist. 1980)
Journal du Jura, 3.5.1979

Autrice/Autore: François Wisard / gbp