No 1

Ramelli, Adriana

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 22.4.1908 (Adele) Paradiso, morte 4.3.1996 Lugano, catt., di Grancia. Figlia di Bernardo ( -> 3). Nubile. Dopo il liceo cant. di Lugano si laure˛ in lettere antiche all'Univ. di Pavia (1932). Aggiunta di direzione alla Biblioteca cant. di Lugano (1931), ne assunse la direzione nel 1941, succedendo a Francesco Chiesa (fino al 1973). Modernizz˛ le strutture e l'offerta dell'ist., aumentandone considerevolmente il fondo. Promosse attivamente numerose iniziative (mostre documentarie e bibliografiche, conferenze, giornate di studio) e pubblicazioni volte allo stimolo dei rapporti culturali fra Svizzera e Italia. Fra le mostre organizzate da R. spiccano quelle dedicate ad Alessandro Manzoni, da cui scaturý il saggio Le edizioni manzoniane ticinesi (1965), a Francesco Chiesa e alla Tipografia Agnelli.


Opere
Vita di una bibliotecaria, 1977 (estr. da Il Cantonetto, ottobre 1976)
Cat. degli incunaboli della Biblioteca cantonale di Lugano, 1981
Archivi
– Fondo presso ASTI
Bibliografia
– R. Chiappetti, F. Cleis, Bibl. e catalogazione dell'archivio privato di A. Ramelli, ms., 1990
AST, 119, 1996, 159 sg.

Autrice/Autore: Mario Frasa