30/01/2006 | segnalazione | PDF | stampare | 

Grande Dixence

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

La diga a gravità della G. (com. Hérémence), costruita tra il 1950 e il 1964 a un'altitudine di 2365 m e messa in servizio tra il 1961 e il 1965, ha sostituito la diga a contrafforti della Dixence, posta alla confluenza della valle di Hérémence e della valle di Dix, eretta da Energie de l'Ouest-Suisse (EOS, 1929-35) dopo aver ottenuto la concessione che era appartenuta a AIAG (Alusuisse). Con i suoi 285 m di altezza, la diga della G. è la più alta diga a gravità del mondo; ha una capacità di accumulazione di 400 milioni di m3 (lago di Dix) e ingloba un bacino idrologico di 600 km2 che si estende dal Mont Blanc de Cheilon al massiccio del Mischabel. Le stazioni di pompaggio si trovano ad Arolla, Ferpècle, Stafel e Z'Mutt, le centrali di produzione a Fionnay, Nendaz, Bieudron e Chandoline. L'impresa Grande Dixence SA, fondata nel 1950 per lo sfruttamento del complesso, raggruppa le Aziende elettriche EOS, i servizi industriali del cant. di Basilea Città (IWB), le Forze motrici bernesi (BKW) e le Forze motrici della Svizzera nordorientale (NOK). Dal 2001 è stato avviato un partenariato con i servizi industriali di Zermatt (EWZ AG). La G. partecipa all'approvvigionamento di 18 cant. e produce una media annuale di 2 miliardi di kWh. Il progetto di ottimizzazione di Cleuson-Dixence (1993-98) ha permesso di moltiplicare per 2,5 la capacità di produzione. Dal 2003, la Grande Dixence SA, EOS e la soc. anonima delle Forze motrici vallesane hanno creato una società comune, la Hydro exploitation SA (con sede a Sion), con l'obiettivo di riorganizzare il mercato energetico nella Svizzera occidentale. La G. è inoltre divenuta una meta di punta del turismo vallesano (visita allo sbarramento, sentiero degli stambecchi).


Archivi
– Fondo Nicolas Oulianoff, Museo cantonale di geologia, Losanna
Bibliografia
– C. Dayer, Le Millénaire de la Dixence, 1981
– E. Logean, Du berger au mineur, 2000

Autrice/Autore: Bernard Monnet / cpi