Sécheron

Succeduta alle soc. A. de Meuron & Cuénod (1882), Cuénod, Sautter & Cie (1887) e Compagnie de l'industrie électrique (1891), la Société Anonyme des Ateliers de Sécheron fu creata a Ginevra nel 1918, per partecipare all'elettrificazione della rete delle FFS. La Sécheron divenne presto un'azienda di costruzioni elettrotecnica di importanza intern., attiva nei settori della produzione (alternatori) e del trasporto (trasformatori, raddrizzatori) della corrente e della trazione elettrica (motori di locomotive, tram e filobus). Dopo aver occupato fino a 1600 persone (1966), la soc. fu acquistata dalla BBC (1970) e fu denominata BBC-Sécheron SA nel 1982. Nel 1989 rinunciò al settore degli equipaggiamenti ferroviari, ripreso dalla Sécheron SA, e si concentrò sui trasformatori (ABB Sécheron SA, con sede a Meyrin-Satigny).


Bibliografia
– E. Meyfarth, Société anonyme des Ateliers de Sécheron, Genève- Suisse, [1948]
– I. Benguigui, Sécheron, 1995
– G. Forster, Une entreprise romande d'électrotechnique face aux difficultés de l'entre-deux-guerres, mem. lic. Ginevra, 1996
– S. Paquier, Histoire de l'électricité en Suisse, 1998

Autrice/Autore: Bénédict Frommel / gbp