• <b>Von Roll</b><br>Manifesto pubblicitario per un idrante realizzato nel 1988 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). Von Roll hydro a Oensingen è il principale fornitore svizzero di prodotti e servizi per condotte di approvvigionamento di acqua e gas. Gli idranti in ghisa del tipo 5000 sono destinati allo spegnimento degli incendi in città o nelle zone industriali.

Von Roll

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

La Von Roll venne fondata nel 1823 con la ragione sociale Ludwig von Roll'sche Eisenwerke per rilevare la Ludwig von Roll & Cie, creata nel 1810 da Ludwig von Roll e alcuni soci. L'azienda, rinominata nel 1962 Von Roll AG e nel 1995 Von Roll Holding, ebbe sede dapprima a Soletta, dal 1873 a Gerlafingen e dal 2008 a Breitenbach. La Von Roll produceva ferro grezzo e lo trasformava in barre di ferro in due fucine a Matzendorf, in due altiforni, uno a Gänsbrunnen e l'altro nella Klus (com. Balsthal), e in un impianto di fucinatura a maglio a Gerlafingen. Nel 1846 l'azienda mise in funzione un ulteriore altoforno a Choindez. Sotto la direzione di Josef Lack, entro il 1862 la Von Roll divenne la più grande ferriera della Svizzera. In questo periodo l'impresa riorientò la propria attività dalla produzione alla lavorazione del ferro. Gli stabilimenti di Gänsbrunnen e Matzendorf furono abbandonati già nel XIX sec. e sostituiti da nuovi centri di produzione (in parte rilevati) a Olten, Les Rondez e Berna. Tramite partecipazioni in soc. attive in settori affini, nel XX sec. la Von Roll acquisì quote azionarie di ditte straniere e diversificò le proprie attività nei campi della lavorazione del ferro e della produzione di macchine e impianti. A causa delle difficoltà di approvvigionamento durante la prima guerra mondiale, nel 1916 fu avviata la produzione di acciaio a Gerlafingen. Dopo la seconda guerra mondiale la Von Roll si ritrovò in una condizione di forte arretratezza. I tentativi di porvi rimedio attraverso processi di razionalizzazione (chiusura nel 1960 del laminatoio di Gerlafingen), il rinnovo degli impianti e la realizzazione di una rete di distribuzione nazionale e intern. fallirono in seguito alla crisi degli anni 1970-80. Nel 1984 venne chiusa la fonderia di Olten, nel 1985 la fonderia della Klus (nel 1994 anche gli stabilimenti annessi) e nel 1994 l'acciaieria Monteforno di Bodio, rilevata nel 1977. Nel 1996 la Von Roll abbandonò la produzione di funicolari e cedette l'acciaieria di Gerlafingen alla Von Moos; nel 2003 vendette la subholding Von Roll infratec AG, ritirandosi così dal settore della fonderia. In tal modo fu promossa la trasformazione in un gruppo industriale attivo su scala mondiale nei prodotti per la generazione, trasmissione e distribuzione di energia elettrica, avviata nel 1987 con l'acquisizione delle Schweizerische Isola-Werke e protrattasi fino al 2005. Nel 1963 la Von Roll impiegava più di 7800 dipendenti; poco prima della sua vendita, la vonRoll infratec AG, l'ultima soc. del gruppo attiva nella lavorazione del ferro, ne contava ancora 1100. Nel 2012 la nuova Von Roll, leader mondiale nel campo dei prodotti e sistemi isolanti e dei servizi correlati, occupava 2727 collaboratori, attivi in 30 sedi in 19 Paesi.

<b>Von Roll</b><br>Manifesto pubblicitario per un idrante realizzato nel 1988 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).<BR/>Von Roll hydro a Oensingen è il principale fornitore svizzero di prodotti e servizi per condotte di approvvigionamento di acqua e gas. Gli idranti in ghisa del tipo 5000 sono destinati allo spegnimento degli incendi in città o nelle zone industriali.<BR/>
Manifesto pubblicitario per un idrante realizzato nel 1988 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
(...)


Bibliografia
Das Unternehmen Von Roll AG, 1973
– A. Kienzle, "Es gibt nur ein Gerlafingen!", 1997
SolGesch., 4/II, 138-142
Von Roll Eisenwerk Fotografie, cat. mostra Olten, 2013

Autrice/Autore: Beatrice Küng-Aerni / frm