Asea Brown Boveri (ABB)

Soc. holding della multinazionale dell'elettrotecnica ABB con sede a Zurigo e sorta nel 1988 in seguito alla fusione tra la BBC Brown Boveri AG di Baden e il gruppo svedese Asea, che detengono ognuna il 50% del capitale azionario. Nel 1891 Charles Eugen Lancelot Brown e Walter Boveri fondarono a Baden la Brown, Boveri & Cie (BBC), divenuta una soc. anonima nel 1900. L'azienda conobbe un rapido sviluppo grazie alla messa a punto di prodotti tecnici molto avanzati, quali il rotore cilindrico per turbogeneratori e le turbine a vapore di altissima qualità, la cui fabbricazione iniziò nel 1901. La ditta si aprì da allora al nuovo grande settore produttivo della costruzione di turbogruppi a vapore, che portò alla sua trasformazione in colosso industriale. Nel 1904/05 l'azienda concorrente AEG acquisì una maggioranza del capitale, ma gli attriti sorti tra i due gruppi determinarono il ritiro dell'AEG (1915); da allora il capitale azionario della BBC è largamente frazionato. Le crisi del periodo tra le due guerre frenarono temporaneamente lo sviluppo del gruppo; esse furono all'origine di numerosi licenziamenti ma anche di risanamenti ottenuti attraverso riduzioni di capitale (1924, 1938). La ditta diversificò la produzione andando a coprire pressoché tutti i campi dell'elettrotecnica, spesso proponendo novità mondiali (il turbocompressore nel 1923, la turbina a gas nel 1939, l'acceleratore a orbita circolare per elettroni nel 1951) e con potenze da primato (1300 MW per il turbogruppo a vapore del 1973, 240 MW per la turbina a gas del 1994). Presente già prima del 1914 nei maggiori Paesi industrializzati europei, e dopo il 1945 in tutto il mondo, nel 1987 la ditta aveva 159 soc. affiliate in cinque continenti, fra cui la BBC di Mannheim (D), fondata nel 1900, e che a partire dagli anni '30 fu sempre più grande della casa madre. Nel 1967 è avvenuta la fusione tra la BBC e la Maschinenfabrik Oerlikon (MFO) e nel 1969 quella con la ditta ginevrina Sécheron. Nel 1910 la BBC è divenuta la maggiore azienda sviz. del ramo meccanico e da allora ha sempre mantenuto questo primato; la casa madre, soc. capogruppo ma anche azienda produttrice, all'inizio del 1988 ha ceduto tutte le attività industriali all'ABB. Dal 1988 al 2001 le soc. sviz. dell'ABB hanno formato la subholding Asea Brown Boveri AG di Baden (ABB Svizzera). Cifra d'affari in milioni di frs.: 75 nel 1920 (in Svizzera); 90 e 185 nel 1945 (risp. in Svizzera e nel mondo), 2300 e 10'400 nel 1987, 5100 e 39'800 nel 1995, 2600 e 41'400 nel 1999. Dipendenti in Svizzera e nel mondo: 5300 e 23'000 nel 1920, 6700 e 30'000 nel 1945, 15'500 e 94'000 nel 1987, 12'700 e 210'000 nel 1995, 8100 e 161'430 nel 1999.


Bibliografia
– N. Lang, Charles E. L. Brown 1863-1924, Walter Boveri 1865-1924, 1992 (con bibl.)

Autrice/Autore: Andreas Steigmeier / vfe