12/11/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Erlach (signoria, distretto)

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da immagini. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

Signoria nobiliare dall'XI sec. al 1474, baliaggio bernese fino al 1798, dal 1803 baliaggio (Oberamt) e dal 1831 distr. del canton Berna. Delimitato a nord ovest dal fiume Thielle e a ovest dal lago di Neuchâtel, il territorio confina a est con il distr. di Nidau e a sud con il cant. di Friburgo.

Burkhard von Fenis, vescovo di Basilea dal 1072 al 1107, intorno al 1100 fece erigere la fortezza di E., trasferendo così la residenza originaria degli antenati dei conti de Neuchâtel dalla fortezza di Fenis alla via d'acqua. Dopo la spartizione ereditaria avvenuta nella casa comitale, il conte Rodolphe II de Neuchâtel-Nidau concesse al capoluogo, E., una carta di franchigie (1264/66). Nel 1265 il conte Pietro II di Savoia divenne signore territoriale di E.; la carica di castellano fu affidata ai von E., cavalieri e donzelli. La piccola signoria nobiliare comprendeva, oltre alla fortezza e al borgo, le località di Brüttelen, Gampelen, Gäserz, Ins, Lüscherz, Finsterhennen, Müntschemier, Mullen, Treiten, Tschugg e Vinelz. Dopo la morte di Isabelle de Neuchâtel (1395), vedova dell'ultimo conte von Nidau, E. passò sotto l'amministrazione diretta dei Savoia, che nel 1407 la infeudarono al casato borgognone de Chalon. E. si trovò così coinvolta nella lotta fra i Bernesi e Carlo il Temerario; nel 1474 Berna conquistò il borgo e la signoria, trasformandoli in proprio baliaggio (1476). Il primo balivo fu Rudolf von E., in precedenza castellano dei de Chalon. Nel 1798 l'Elvetica creò il distr. del Seeland con capoluogo E.; il baliaggio (Oberamt) bernese di E. risale al 1803, quando al vecchio territorio della signoria furono aggiunti Siselen (prima appartenente a Nidau) e l'ex baliaggio di Sankt Johannsen.


Bibliografia
Aus der Geschichte des Amtes Erlach, 1974
– H.-R. Egli, Die Herrschaft E., 1983
MAS BE Land, 2, 1998, 5-7, 41 sg.

Autrice/Autore: Hans-Rudolf Egli / vfe