19/09/2006 | segnalazione | PDF | stampare | 
No 1

Heitler, Walter

nascita 2.1.1904 Karlsruhe,morte 15.11.1981 Zurigo, isr., dal 1968 rif., in origine cittadino ted., dal 1946 cittadino irlandese. Figlio di Adolf e di Ottilie Rudolf. ∞ (1942) Kathleen Winifred Nicholson. Studi˛ a Karlsruhe, Berlino e Monaco, conseguendo il dottorato nel 1926. Dal 1926 al 1927 benefici˛ della borsa di studio della Fondazione Rockefeller a Copenaghen e Zurigo e nel 1929 ottenne l'abilitazione a Gottinga. Emigrato a Bristol nel 1933, fu professore al Dublin Institute for Advanced Studies (1941); in seguito fu professore ordinario di fisica teorica e direttore d'ist. all'Univ. di Zurigo (1949-74). La sua opera principale fu la teoria del legame chimico covalente nell'ambito della meccanica ondulatoria e quantistica, formulata nel 1927 con Fritz London. Forný inoltre contributi importanti all'elettrodinamica quantistica (la cosiddetta formula di Bethe-Heitler e le teorie delle cascate e dello sviluppo longitudinale degli sciami elettromagnetici) e alla teoria mesonica (smorzamento per irraggiamento, previsione teorica dell'esistenza del mesone neutro Π con Herbert Fr÷hlich e Nicholas Kemmer). Ottenne numerosi riconoscimenti, tra cui la medaglia Max Planck (1968) e il premio Marcel Benoist (1969).


Archivi
– Fondo presso ETH-BIB
Bibliografia
– P. Jordan, Begegnungen, 1971, 43-51
Biographical Memoirs of Fellows of the Royal Society, 28, 1982, 141-151 (con elenco delle op.)
– M. Stuber, S. Kraut, Der Marcel Benoist-Preis 1920-1995, 1995, 71-74, 201

Autrice/Autore: GŘnther Rasche / rza