• <b>Freiamt</b><br>L'assemblea del baliaggio del Freiamt sulla piazza di Rüteli a Mettmenstetten il 26.3.1795; acquaforte acquerellata di  Johann Jakob Aschmann (Museo nazionale svizzero). In alcuni baliaggi (o signorie) del canton Zurigo, più comuni erano riuniti in un'istituzione, che disponeva di finanze proprie e che nelle signorie poteva perfino riscuotere un'imposta. Ogni anno i conti erano esaminati nel corso di un'assemblea di baliaggio.

Freiamt

Complesso signorile in origine asburgico e in seguito incluso nel baliaggio di Knonau. Nel ME il termine non designava un territorio, ma una comunità di contadini liberi, che dipendevano da un tribunale comitale che secondo l'urbario degli Asburgo nel XIII e XIV sec. si riuniva a Rifferswil, Affoltern am Albis e Berikon. Le persone che vi erano soggette provenivano da queste località e anche dai villaggi e dalle frazioni di Bonstetten, Hedingen, Aesch, Dachelsen, Lunnern, Zwillikon, Aeugst am Albis, Mettmenstetten, Rossau, e da insediamenti oggi scomparsi come Ernbrechtikon, Gangolzwil e Zweiern. F. deteneva pure l'alta giustizia su Steinhausen e sul Kelleramt. Gli usi giur. del tribunale di Affoltern (XIV sec.) forniscono informazioni interessanti sulla struttura della comunità, che a quel tempo contava ca. 300 contadini. Il F. fu occupato dalla città di Zurigo durante la conquista dell'Argovia (1415); dopo varie richieste di restituzione, l'annessione fu sancita nel 1433 dall'imperatore Sigismondo. Zurigo assegnò il F. al baliaggio di Maschwanden e in seguito ne fece una circoscrizione giudiziaria del baliaggio di Knonau (1507). Dopo l'annessione al cant. Zurigo gli ex contadini liberi non godettero più di una posizione giur. privilegiata, benché già il solo nome F. (ossia baliaggio libero) rafforzasse l'orgoglio di questi sudditi zurighesi (un'istituzione denominata "com. di F.", che teneva assemblee a Mettmenstetten, esistette fino al 1795). Le zone periferiche del F., sulle quali Zurigo esercitava solo l'alta giustizia, vennero tolte al cant. nel 1798 e nel 1803. Il nome F. sopravvisse spec. nell'ordinamento della Chiesa cant. rif. di Zurigo del 1532, e l'espressione "capitolo del F." restò in uso fino al 1831; in seguito venne denominato capitolo del distr. di Knonau e dal 1839 di Affoltern.

<b>Freiamt</b><br>L'assemblea del baliaggio del Freiamt sulla piazza di Rüteli a Mettmenstetten il 26.3.1795; acquaforte acquerellata di  Johann Jakob Aschmann (Museo nazionale svizzero).<BR/>In alcuni baliaggi (o signorie) del canton Zurigo, più comuni erano riuniti in un'istituzione, che disponeva di finanze proprie e che nelle signorie poteva perfino riscuotere un'imposta. Ogni anno i conti erano esaminati nel corso di un'assemblea di baliaggio.<BR/>
L'assemblea del baliaggio del Freiamt sulla piazza di Rüteli a Mettmenstetten il 26.3.1795; acquaforte acquerellata di Johann Jakob Aschmann (Museo nazionale svizzero).
(...)


Bibliografia
Geschichte der Gemeinde Obfelden, 1947
– S. Brändli, Der Ämtlerhandel, 1995

Autrice/Autore: Martin Illi / vfe