No 1

Shelley, Mary

nascita 30.8.1797 Londra, morte 1.2.1851 Londra. Figlia di William Godwin, scrittore, e di Mary Wollstonecraft, femminista. ∞ (1816) Percy Bysshe S. ( -> 2), di cui era diventata l'amante nel 1814. Seguž il marito nelle sue numerose peregrinazioni in Inghilterra e all'estero, spec. in occasione dei suoi due soggiorni in Svizzera, nel 1814 e 1816. Durante la seconda visita prese attivamente parte agli incontri che a Cologny riunivano, attorno a suo marito e a George Byron, persone interessate ai fenomeni soprannaturali. Concepž allora la trama di Frankenstein, arricchendo la letteratura inglese con un'opera di ispirazione gotica che, grazie ai temi trattati - il trionfo dell'orrore, la materia inanimata che prende vita -, sedusse numerosi lettori (1818) ed ebbe successo duraturo, come dimostrano le diverse versioni cinematografiche.


Bibliografia
– R. Holmes, Shelley, 1974 (19953)
– H.-U. Mielsch, Sommer 1816: Lord Byron und die Shelleys am Genfer See, 1998

Autrice/Autore: Ernest Giddey / gbp