No 13

Haas, Wilhelm

nascita 23.8.1741 Basilea,morte 8.6.1800 Sankt Urban (com. Pfaffnau), rif., dal 1758 di Basilea. Figlio di Johann Wilhelm, fonditore di caratteri tipografici, di Norimberga. ∞ (1765) Anna Münch. Formatosi nella fonderia di caratteri paterna, nel 1764 rilevò l'azienda, che ampliò: nel 1770 ca. acquistò l'officina tipografica Pistorius e nel 1779 si associò allo stampatore Johann Jakob Thurneysen. Fu autore di importanti invenzioni in campo tipografico: un torchio con una platina di ferro (1772) e la stampa cartografica con caratteri mobili (1776). Nella milizia territoriale creò il corpo artiglieri, in cui assunse il grado di maggiore (1782); fu membro del Gran Consiglio elvetico (1798) e ispettore generale dell'artiglieria elvetica (1799). Tipica figura di tecnico e imprenditore innovativo, H. riuscì ad affermarsi con successo in ambito intern. nonostante i limiti del sistema economico corporativo.


Bibliografia
– A. Bruckner, Schweizer Stempelschneider und Schriftgiesser, 1943, 84-103

Autrice/Autore: Stefan Hess / vfe