18/05/2004 | segnalazione | PDF | stampare
No 5

Bertoni, Mosè Giacomo

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

nascita 15.6.1857 Lottigna,morte 19.9.1929 Foz do Iguaçú (Brasile), sepoltura Puerto Bertoni (Paraguay), di Lottigna. Figlio di Ambrogio ( -> 1). Fratello di Brenno ( -> 2). Cugino di Luigi ( -> 4). ∞ Eugenia Rossetti. In America noto anche come Moisés Santiago. Studiò diritto a Zurigo e scienze naturali a Ginevra. Nel marzo 1884, a un passo dalla laurea in botanica, emigrò in Argentina con la fam. e qualche contadino bleniese, per fondare una colonia agricola e scientifica che mettesse in pratica gli ideali anarco-socialisti; a quest'ultimo obiettivo rinunciò perché abbandonato dai compagni. Nel 1887 passò in Paraguay e nel 1893 si stabilì nei pressi delle cascate di Iguazú, creando sulle rive del Paraná la colonia Guillermo Tell, nella località tuttora chiamata Puerto Bertoni. Nel 1894 fondò la scuola nazionale di agricoltura ad Asunción, che diresse fino al 1904, quando tornò stabilmente a Puerto Bertoni. Nel mezzo della selva dell'Alto Paraná si occupò di botanica, meteorologia, agronomia, geografia, zoologia, etnografia, in una frenetica attività di ricerca e divulgazione che si sovrappose a quella di colono. Puerto Bertoni divenne una stazione agronomica e scientifica con ampie relazioni intern., in cui lavorava la numerosa fam. Nel 1918 B. vi installò una tipografia, chiamata "Ex Sylvis", dalla quale uscirono alcune tra le sue opere più importanti. Dal 1915 la regione fu toccata da una lunga crisi economica che coinvolse la colonia: vennero a mancare le risorse necessarie per sostenere le ricerche e le pubblicazioni e la fam. patriarcale (13 figli) si disgregò progressivamente. B. morì solo e senza mezzi, lasciando una quantità enorme di manoscritti inediti. La sua bibliografia conta più di 500 pubblicazioni, ma la sua opera più ambiziosa, l'enciclopedica Descripción física, económica y social del Paraguay, prevista in 18 volumi, rimase incompiuta. La persistente fama di B. in Paraguay (dove era noto come el Sabio, il saggio) era legata ai suoi lavori di climatologia, di antropologia (La Civilización guaraní), di divulgazione agronomica (Agenda y mentor agrícola), ma anche all'immagine del buon saggio che viveva nella foresta.


Archivi
– Fondo Bertoni presso ASTI
– Archivo personal de M. S. Bertoni, presso Archivo Nacional, Asunción, Paraguay
Bibliografia
– L. Ramella, Y. Ramella-Miquel, Biobibliografía de Moisés Santiago Bertoni, 1985
– D. Baratti, P. Candolfi, L'arca di Mosè, 1994 (con bibl.)
– D. Baratti, Fare libri nella selva, 1999
– D. Baratti, P. Candolfi, Vida y obra del Sabio Bertoni, 1999

Autrice/Autore: Danilo Baratti