10/03/2006 | segnalazione | PDF | stampare
No 1

Guggenheim, Alis

Nell’edizione a stampa questo articolo Ŕ corredato da un’immagine. ╚ possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

nascita 8.3.1896 Lengnau (AG),morte 2.9.1958 Zurigo, isr., di Lengnau. Figlia di Moses, commerciante di bestiame e capo della comunitÓ ebraica di Lengnau, e di Fanny Weil. Dopo un apprendistato come modista a Zurigo, vi gestý un proprio negozio di moda (1916-24). Nel 1915 conobbe Mischa Berson, uno studente di diritto russo, con il quale si trasferý a Mosca (1919). Qui lavor˛ come cucitrice ed entr˛ nel partito comunista. Dopo la nascita della figlia Ruth (1920), torn˛ a Zurigo e aderý al partito comunista sviz. (1921). Dal 1924 fu attiva quale scultrice e pittrice. Partecip˛ alla SAFFA con la scultura Frau 1928 (1928). Il suo atelier divenne punto di incontro di artisti e membri del movimento operaio. Dal 1942 visse a Muzzano. Verso il 1950 realizz˛ un ciclo di dipinti sulla vita degli ebrei a Lengnau.


Archivi
– Fondi presso Sozarch e StAAG
Bibliografia
"Als wenn ich selber nackt in Schnee und Regen stehe...". A. Guggenheim 1896-1958, cat. mostra Aarau, 1992 (19962)
DBAS, 444 sg.

Autrice/Autore: Susanne Gisel-Pfankuch / did