06/09/2005 | segnalazione | PDF | stampare

Corcelles (BE)

Com. BE, distr. Moutier; (1181: Corcellis?). Situato lungo la strada, all'estremità orientale del Grand Val o Cornet, con qualche fattoria sul Mont Raimeux, il villaggio si estende sulla frontiera linguistica: nel 2000 il 27% della pop. del com. era germanofona. Pop: 90 ab. nel 1745, 180 nel 1850, 187 nel 1900, 198 nel 1950, 205 nel 2000. C. fece parte della prepositura di Moutier-Grandval fino al 1797 e dei Dip. del Mont-Terrible e Haut-Rhin fino al 1815, anno in cui venne annesso a Berna. Nel 1863 divenne commune mixte. Da sempre C. dipende dalla parrocchia di Grandval, rif. dal 1531. Una lunga tradizione siderurgica è testimoniata da vestigia di installazioni di lavaggio e di bassi forni. Vi è pure una forgia con un martinetto idraulico (produzione di strumenti da taglio dal 1791 al 1955), recentemente restaurata e trasformata in museo (1987-93). Da segnalare l'estrazione di minerale di ferro, soprattutto dal 1830 al 1842, per gli altiforni di Louis de Roll. La costruzione della linea ferroviaria Moutier-Soletta (1904-08, viadotto a C.) non ha consentito di rompere l'isolamento di C., che si trova lontano pure dai grandi assi stradali. Dal 1967, grazie alla cooperazione intercom., sono stati realizzati la rete idrica del Mont Raimeux, gli impianti di depurazione delle acque ed è stata costruita la scuola elementare.


Bibliografia
Les intérêts de nos régions, 1983
Classeur des statistiques régionales, 1994

Autrice/Autore: François Wisard / czu