No 17

Bachmann, Jakob Huldreich

nascita 21.11.1843 Stettfurt,morte 26.8.1915 Stettfurt, rif., di Stettfurt. Figlio di Johann Jakob, ricco proprietario, giudice d'appello e deputato cant.; abiatico di Johann Rudolf Wegelin. ∞ (1876) Anna Gertrud Lüti, figlia di Jakob, commerciante. Studiò filosofia a Zurigo e Heidelberg (1862-63), e diritto a Heidelberg, Lipsia, Berlino e Zurigo (1863-67), conseguendo il dottorato nel 1867; nel 1869 ottenne la patente turgoviese di avvocato e fino al 1895 esercitò la professione a Frauenfeld. Nel contempo intraprese una carriera come magistrato: fu giudice istruttore supplente (1871-72), giudice (1872-93) e pres. del tribunale distr. (1873-93), giudice del tribunale d'appello (1894-95), giudice (1896-1904) e pres. (1902-04) del Tribunale fed., membro del tribunale militare cant. (1878-89) e gran giudice della divisione 7 (1890-99). Deputato al Gran Consiglio turgoviese (1875-96), nel 1880 aderì al comitato centrale turgoviese contrario a una nuova riforma della Conf. Dal 1881 al 1895 fu deputato al Consiglio nazionale, di cui fu pres. nel 1895. Al momento dell'elezione considerato di tendenza conservatrice, in parlamento si schierò dapprima al centro, poi nell'area liberal-democratica. Ricco proprietario terriero e banchiere, sia nei consessi legislativi sia nelle votazioni popolari si oppose, senza successo, alla nuova legge sull'esecuzione e sul fallimento. Fece parte dei consigli di amministrazione della Banca ipotecaria di Turgovia (dal 1872, pres. dal 1884) e della Ferrovia del Nord-Est (dal 1878, pres. dal 1890, sostituito nel 1894 per volere di Adolf Guyer-Zeller). Profondamente religioso, fu membro del Sinodo evangelico (1870-95) e del Consiglio ecclesiastico (1878-95). Nel 1890 donò alla chiesa di Stettfurt, per il suo campanile, la cuspide e quattro campane; pose inoltre le basi finanziarie per la costruzione di una nuova casa parrocchiale.


Archivi
– Fondo presso StATG
Bibliografia
– Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 693
– E. Hänzi (a cura di), J. H. Bachmann 1843-1915, 1987

Autrice/Autore: André Salathé / vfe