Wileroltigen

Com. BE, distr. Laupen, circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland, situato sulla riva sinistra della Sarina presso la confluenza con l'Aar; (1263: Wiler sita prope Oltingen, antico nome franc. Ostranges). Pop: 220 ab. nel 1764, 451 nel 1850, 349 nel 1900, 312 nel 1950, 359 nel 2000. Proprietà dell'abbazia di Saint-Maurice, poi del priorato di Payerne (donazione nel 962 ca.), nel XIII sec. W. passò alla signoria di Oltigen e con questa a Berna (1412). Parte del baliaggio bernese di Oltigen (fino al 1483), fu assegnato con Gurbrü e Golaten a quello di Laupen (giurisdizione di W.). Nel 1803 il com., nonostante le rivendicazioni del cant. Friburgo, rimase con il cant. Berna. Sul piano ecclesiastico continuò a fare capo a Kerzers anche dopo l'introduzione della Riforma (1528). La cappella dedicata a S. Maria Maddalena fu abbandonata dopo il 1528. La scuola del villaggio è attestata dal 1659. Nel XV sec. il ponte sulla Sarina (menz. 1325), che collegava W. a Marfeldingen (com. Mühleberg), dopo la costruzione del ponte di Gümmenen fu sostituito da un traghetto. Il villaggio, in passato dedito all'avvicendamento delle colture, condivideva con Golaten e Gurbrü diritti di pascolo (1563) e fienagione (1572) nel Grosses Moos. Quando Berna attribuì altre terre del Grosses Moos a questi com. (1793), nacque un conflitto con Kerzers e Fräschels (guerra del Moos). La costruzione dell'autostrada Berna-Morat fu accompagnata da una ricomposizione parcellare (1963-81).


Bibliografia
Gesamtmelioration Gurbrü-Wileroltigen, [1984]
– M. Schindler, Bauinventar der Gemeinde Wileroltigen, 2002

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / cne