No 2

Hoffmann, Arthur

nascita 19.6.1857 San Gallo, morte 23.7.1927 San Gallo, rif., di San Gallo. Figlio di Karl ( -> 11). ∞ (1884) Frida Clementina Moosherr, figlia di Hermann Ulrich, medico. Studiò diritto a Ginevra, Monaco, Lipsia, Strasburgo e Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1880. Avvocato a San Gallo (1880-1911), fu membro del Gran Consiglio (1886-1911, pres. 1892, 1898, 1904) per il partito liberale, a cui contribuì a dare una direzione più ferma sul piano cittadino e cant. Quale Consigliere agli Stati (1896-1911, pres. 1902-03) si mise in luce soprattutto nelle questioni giur. e militari (pres. della commissione per l'emanazione del Codice civile del 1907). Il 4.4.1911 venne eletto in Consiglio fed., dove diresse dapprima il Dip. di giustizia e polizia e in seguito il Dip. militare (1912-13); nel 1914 divenne pres. della Conf. e assunse la guida del Dip. politico. All'insaputa del Consiglio fed., nel 1917 tentò di favorire una pace separata tra la Germania e la Russia. La scoperta di tale iniziativa (affare Grimm-Hoffmann) pregiudicò la credibilità della neutralità sviz. e indusse H. a presentare le dimissioni (19.6.1917). Nuovamente attivo in seguito come avvocato a San Gallo, nel 1922 il Consiglio fed. gli affidò i lavori preliminari per la revisione di parti del Codice delle obbligazioni. Prima e dopo il suo mandato nel governo fed., ricoprì varie cariche a titolo accessorio (pres. dell'Unione sviz. degli esportatori di ricami, membro del Consiglio dell'Univ. di San Gallo) e fece parte di diversi consigli di amministrazione (pres. delle Ferrovie sviz. unite e della Maschinenfabrik Oerlikon). Radicale di orientamento conservatore, fu un membro influente del parlamento e del Consiglio fed. Se da un lato la sua iniziativa del 1917 fu verosimilmente mossa da buona fede, dall'altro valutò probabilmente in maniera errata la politica di potenza ted. e le reali possibilità della Svizzera di influenzare gli eventi. Colonnello dal 1899.


Bibliografia
– Altermatt, Consiglieri federali, 300-306

Autrice/Autore: Marcel Mayer / mku