18/09/2007 | segnalazione | PDF | stampare

Grellingen

Com. BL, distr. Laufen. Villaggio lungo la strada nella valle della Birsa; (1274: Grellingen). Pop: 27 ab. nel 1586, 205 nel 1770/71, 512 nel 1850, 1012 nel 1900, 1160 nel 1950, 1595 nel 2000. Presso il Wachtfels sorgeva un riparo con strati geologici del tardo Paleolitico e del Mesolitico; nel territorio com. sono stati rinvenuti resti di mura e mattoni di epoca romana. Nel tardo ME G. e la frazione di Schowingen, menz. nel 1341 e giÓ scomparsa all'inizio del XVI sec., appartennero al baliaggio del principato vescovile di Pfeffingen. Nel 1793 il villaggio pass˛ sotto dominio franc. e nel 1815 fu attribuito al cant. Berna. Dal 1994 il com. fa parte del cant. di Basilea Campagna. Dal 1529 al 1582 il villaggio aderý alla confessione rif. Sul piano ecclesiastico in un primo tempo fece capo a Pfeffingen; nel 1845 costituý una propria parrocchia e pi¨ tardi fu unita a Duggingen e Nenzlingen (1874-1935). Alla cappella risalente al XVIII sec. seguý la costruzione di una chiesa dedicata a S. Lorenzo (1835). Nel Kessiloch sorge una roccia con stemmi, catalogata come monumento storico, eretta in memoria del servizio attivo (1914-18 e 1939-45). Sono menz. mulini (1588 e 1628) e una segheria (1593); in epoca moderna fu praticata la viticoltura. Dal 1865 G. fornisce acqua sorgiva a Basilea. Grazie alla cartiera (1860) e alla filatura di cascami (1864-1972), il com. Ŕ divenuto uno dei principali centri industriali del distr. di Laufen. Lungo la strada principale fu costruito verso il 1900 un quartiere operaio. Nel 1910 il 69% della pop. attiva era impiegata nel secondario, nel 2000 ancora quasi la metÓ. In seguito alla costruzione della centrale elettrica della cartiera, nel 1945 fu creato un lago artificiale.


Bibliografia
– A. Schmidlin, Heimatkunde Grellingen, 1999

Autrice/Autore: Daniel Hagmann / rtu