No 4

Caflisch, Johann Bartholome

nascita 29.1.1817 Coira, morte 12.8.1899 Trin, rif., di Trin. Figlio di Christian, tenente colonnello al servizio della Sardegna e della Francia, e di Elsbeth Thöni. ∞ 1) (1846) Franziska Hold, di Arosa, figlia di Luzius, rettore della scuola cant. evangelica; 2) (1863) Elsbeth Florin, di Klosters, figlia di Christian, giurato. Cognato del Consigliere agli Stati Hans Hold. Dopo il liceo a Coira studiò diritto a Tubinga, Monaco e Pavia (senza laurearsi). Ritornato a Coira, si affermò come avvocato.

Dal 1847 al 1883 ottenne sei mandati quale membro del Gran Consiglio (pres. nel 1874), dapprima in rappresentanza del circ. di Trin, poi di Coira. Si adoperò assiduamente, anche in campo pubblicistico, per il rinnovamento economico e politico dei Grigioni. Fu uno dei principali attivisti del Reformverein, l'ass. che diede avvio alla revisione della Costituzione cant. del 1854. Nel decennio 1860-70 si schierò a favore di un ampliamento dei diritti popolari nei Grigioni e si impegnò per la riforma dell'esecutivo cant. Fu secondo delegato alla Dieta fed. (1847), Consigliere agli Stati (1853-56, 1859-60 e 1868-69) e Consigliere nazionale (1860-63 e 1869-72). C. sostenne la Costituzione fed. del 1848; centralista, fu favorevole alle revisioni del 1872 e 1874. Dopo essersi ritirato a Trin fu attivo nel movimento pacifista intern.

C. influì in modo decisivo sull'atteggiamento, pacato ma determinato, che i Grigioni adottarono nei confronti del Sonderbund. In Gran Consiglio fu uno dei principali esponenti della frazione liberale (risp. radicale); in seno all'Assemblea fed. aderì alla sinistra democratica di Gaudenz Gadmer e Florian Gengel, senza tuttavia profilarsi molto. C. fu un convinto assertore dell'unificazione del diritto sviz.


Bibliografia
– Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 611

Autrice/Autore: Jürg Simonett / ebo