No 1

Pasta, Carlo

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 5.11.1822 Mendrisio, morte 5.11.1893 Mendrisio, catt., di Mendrisio. Figlio di Feliciano, possidente, coinvolto nei moti cisalpini del 1798, e di Marianna Bianchi. ∞ Margherita Lotti, di Bignasco. Studi˛ a Como e poi si laure˛ in medicina (1848) e chirurgia (1850) all'Univ. di Pavia. Esercit˛ la professione di medico a Mendrisio (fino al 1855) e poi a Briga. Tornato a Mendrisio nel 1864, si dedic˛ alla realizzazione di una colonia climatica sul Monte Generoso, realizzandovi un albergo in localitÓ Bellavista (1867) e una strada d'accesso. Nel 1886 ottenne la concessione fed. per la costruzione di una ferrovia a scartamento ridotto tra Capolago e la vetta del monte, inaugurata nel 1890. Fu deputato conservatore al Consiglio nazionale (1875-78) e tenente colonnello delle truppe sanitarie.


Bibliografia
– Gruner, Bundesversammlung/L'AssemblÚe, 1, 749
– G. Martinola, I diletti figli di Mendrisio, 1980, 86-88
– M. Medici, Storia di Mendrisio, 1980, 32-39, 1206 sg.

Autrice/Autore: Daniela Pauli Falconi